Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Lo Spedalieri e il Prefetto Librizzi premiano i centisti dell'A.S. 2019-2020

Di Redazione
Pubblicità

 
 
Il Liceo Classico Spedalieri, rappresentato dal Dirigente Scolastico Ciraldo e da alcuni professori, e il Prefetto di Catania Librizzi hanno ricordato gli alunni dell’istituto catanese che nello scorso anno scolastico hanno conseguito la maturità col massimo dei voti, consegnando a ognuno di loro una targa.

Nella giornata di giovedì 20 maggio 2020, presso il Liceo Classico Statale “Nicola Spedalieri”, si è tenuta la premiazione dei centisti dell’anno scolastico 2019-2020, i “capaci e meritevoli” usciti dallo storico liceo catanese. La cerimonia si è svolta nel cortile dell’istituto, seguendo numerose e rigorose regole e restrizioni imposte dalla situazione sanitaria, con la partecipazione di Maria Carmela Librizzi, ex Prefetto di Ragusa e Messina e ora in carica presso la Prefettura di Catania dal 15 marzo di quest’anno. Insieme al Prefetto Librizzi, sempre più attenta al mondo della scuola e dell’istruzione in un momento critico come quello che stiamo vivendo, anche il Dirigente Scolastico Vincenza Biagia Ciraldo e alcuni dei professori che hanno accompagnato i ragazzi nel loro percorso all’interno del Liceo Spedalieri hanno consegnato il premio e aperto la cassaforte dei ricordi. Ogni centista presente ha dedicato qualche minuto per parlare del proprio passato, del proprio presente e del proprio futuro e per richiamare alla memoria i momenti più belli e significativi tra i banchi di scuola e fra i propri compagni.


La magia dei ricordi, l’intervallo poetico, i ragazzi del servizio d’ordine che si danno da fare come formiche operaie, danno vita a uno tsunami di serotonina che rivela la vera essenza dello Spedalieri, ovvero quella di essere per tutti il nido dell’anima.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità