home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, studenti attaccano Ministro Poletti e multinazionale americana

La protesta dei giovani in città si è concentrata in Piazza Stesicoro

Catania - Nella giornata internazionale dello studente,  a Catania, per protestare contro la Buona scuola e in particolare contro l'alternanza scuola- lavoro,  un corteo studentesco si è diretto in piazza Stesicoro scegliendo come simbolo della protesta McDonald's. La piazza è stata presidiata dalla Forze dell'ordine che hanno evitato l'avvicinarsi dei ragazzi a quello che era l'obiettivo della loro contestazione.

«Perchè proprio il Ministero dell'Istruzione - scrivono gli studenti in un comunicato -  ha siglato un accordo con la multinazionale per il progetto di Alternanza scuola-lavoro? Circa 10mila studenti dovranno andare a lavorare gratis nei banconi e nelle cucine del McDonald. Quale la valenza educativa? McDonald’s ha assicurato 10mila percorsi in 500 locali su tutto il territorio nazionale, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia. La multinazionale ha persino aperto una campagna ad hoc: “Benvenuti studenti”.
Ma non solo McDonald's: tra i "campioni dell'alternanza" come li definisce lo stesso MIUR, ci sono imprese come Fiat, multinazionali come Eni, marchi di abbigliamento come Zara, banche come Intesa San Paolo. Il piano della Giannini sembra quindi un bel regalo a queste aziende, che potranno - venendo pure ringraziate dal ministero! - sfruttare liberamente un po' di manodopera sottopagata e procedere, magari, a ristrutturazioni della propria forza-lavoro a partire dal ricatto della possibile sostituzione con eventuali studenti meritevoli.
Questo accordo è per noi il simbolo della "Buona Scuola" di Renzi».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP