Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Addio a Piero Angela: la famiglia, i nipoti (bellissimi), i colleghi, la gente comune lo salutano al Campidoglio

Il figlio Alberto, in piedi accanto alla bara, ringrazia tutti

Di Redazione
Pubblicità

Prosegue senza soluzione di continuità, da questa mattina, il "pellegrinaggio laico" sul colle del Campidoglio, per l’ultimo saluto e l’omaggio pubblico a Piero Angela. Senza code ma in maniera composta e ordinata, il flusso ininterrotto di persone che sale gli scaloni capitolini per raggiungere il salone della Protomoteca, dove è allestita la camera ardente del giornalista e divulgatore scientifico, continua senza sosta. 
La gente comune, cittadini romani e anche tanti turisti, si sofferma alcuni istanti davanti al feretro e saluta commossa Alberto Angela: il figlio, dalla apertura della camera ardente e anche dopo il rito funebre laico celebrato in tarda mattinata, è sempre in piedi accanto alla bara di Piero Angela e ringrazia una a una tutte le persone che gli porgono le condoglianze e rendono l’ultimo saluto e omaggio al giornalista scomparso. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità