Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Carlotta Bartolo e Valerio Refano gli eredi del campione olimpico Luigi Busà

Ai tricolori esordienti l'aretusea e l'ibleo d'oro nel kumite. Tra i master Rocco Clemenza dedica il titolo alla sua città, Scordia. 

Di Lorenzo Magrì
Pubblicità

Giovani campioni crescono. Il karate siciliano continua a vivere un momento magico grazie all'oro nel kumite vinto da Luigi Busà ai Giochi di Tokyo e alle spalle del campione di Avola crescono i giovani talenti. Ai tricolori esordienti di kumite che si sono svolti al PalaPellicone di Ostia, sono arrivati due titoli tricolori, due argenti e quattro piazzamenti al 5° posto che confermano la bontà di un movimento in piena crescita.

La Master Capo Passero del maestro Giuseppe Bartolo ha fatto festa con le due figlie Carlotta e e Cassandra sul podio. Carlotta Bartolo ha dominato la categoria 56 kg, mentre Cassandra ha vinto l'argento nella finale della categoria 40 kg. L'altro argento siciliano porta la firma della formidabile etnea Asia Di Mauro (Master Misterbianco-Accademia degli Sport da Combattimento), seconda nella finale della categoria 28-35 kg

L'altro titolo tricolore porta la firma dell'ibleo Valerio Refano allievo all'Asd Taku Day Karate di Acate del papà-maestro Rocco Refano. Nella finale dei 43 kg il giovane Valerio Refano non ha avuto avversari e s'è messo al collo una meritata medaglia d'oro.

Ai piedi del podio sono finiti altri quattro talenti siciliani che hanno chiuso al 5° posto: Juri Burgaretta (Master Capo Passero) nei 30-38 kg; l'etneo Simone Drago (Accademia del Karate Esposito) nei 48 kg; l'agrigentino Ignazio Alessandro Pio Raneli (Polisportiva Karate Judo Club Sciacca) nei 75 kg e il messinese Agatino La Valle (Pol. Dil. Kineio Me) nei +75 kg.

TRICOLORI MASTER: CLEMENZA DEDICA L'ORO ALLA SUA SCORDIA. E non svettano solo i giovani, al Palapellicone di Ostia assegnati anche i tricolori master i tricolori master e per la Sicilia sono arrivati quattro titoli e una medaglia d'argento. Nella finale del kata master B, l'azzurro Roberto Clemenza s'è confermato campione d'Italia. Nonostante i disagi sopportati da Clemenza (una settimana da incubo per Scordia e per la palestra del maestro Clemenza) in gara per la Professional Karate Clemenza Scordia, l'etneo non ha avuto avversari dominando la sua gara e battendo in finale il suo amico Vincenzo Corvaglia (Asd Esercito 187° Paracadutisti Folgore). Rocco Clemenza alla fine ha dedicato il titolo alla sua città: <Con l'augurio che Scordia possa ripartire da qui e rialzarci tutti insieme da questa immensa tragedia>.

Gli altri titoli tricolori master portano la firma di Grazia Rigolizio (Gymnasium Karate Sporting Club Me), nel master B kumite 55 kg; Micaela Di Carlo (Ryoku Karate-Do Shito Ryu Pa), nel master D kata e l'etneo Giuseppe Schillaci (Asd Team Karate Nb Ct) nel master D kumite +94 kg. Nel master A kata, argento per l'agrigentino Michele Catanzaro (Pol. Karate Judo Club Sciacca).

LUIGI E LORENA BUSA' AI MONDIALI DI DUBAI. E adesso dal 16 prossimo ci sarà da tifare per Luigi Busà impegnato ai Mondiali di Dubai, prima gara dopo l'oro ai Giochi di Tokyo e in azzurro con lui ci sarà anche la sorella Lorena, per la gioia del papà-maestro Nello. Busà.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: