Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Ecco la Saturnia Acicastello: «Puntiamo alla promozione in A2»

Il tecnico Waldo Kantor:  «Ho detto sì non per il passato, ma per quello che verrà, in questo mese la squadra mi ha impressionato, credo in loro»

Di Giovanni Finocchiaro
Pubblicità

Sarà una Saturnia Acicastello ambiziosa, la squadra che si presenterà il 10 ottobre al via dell’A3 di volley maschile. Alla presentazione di società e giocatori, a Villa Fortuna di Acitrezza, lo hanno ribadito tutti: dal presidente Luigi Pulvirenti al tecnico Waldo Kantor: “Il nostro proposito è chiaro, vogliamo correre per il successo del campionato”. All’incontro sono intervenuti il sindaco castellese, Carmelo Scandurra e il presidente della Fipav di Catania, Maurizio Ragusa.

Il presidente Pulvirenti ha sottolineato il valore della squadra che in ritiro ha lavorato duramente e che si prepara nella giornata di domani (sabato) a un test congiunto col Modica che si disputerà a porte chiuse. “Abbiamo fissato come obiettivo stagionale quello di essere competitivi per la promozione in Serie A2. Sappiamo che non sarà facile perché ci sono tante squadre attrezzate per competere sino alla fine. Ma il nostro dovere sarà quello di provarci”.

Pulvirenti dopo aver lanciato la campagna abbonamenti, ha invitato i tifosi al PalaCatania. “Dopo un anno e mezzo di assenza dagli spalti sarà importante  ricostruire il rapporto con gli appassionati. Tutto ciò diventa fondamentale anche per gli sponsor nell’ottica di una programmazione che non hanno smesso di sostenerci. Programmazione che guarda anche al vivaio e all’accordo rinnovato con la Pallavolo Roomy che tante soddisfazioni ha portato con il sesto posto alle finali nazionali Under 19 e al nono posto nell’Under 15”.

Grande entusiasmo anche da parte del tecnico Waldo Kantor, tornato a Catania dopo le imprese firmate da palleggiatore della Pall. Catania. “Questa città la porto nel mio cuore, mi ha fatto crescere come uomo e come giocatore. Ringrazio chi mi ha permesso di ritornare. Ho detto sì non per il passato, ma per quello che verrà. Noi sappiamo di avere una responsabilità grande, sappiamo di avere obiettivi ambiziosi, la società ha voglia di fare bene. Devo dire che in questo mese la squadra mi ha impressionato, credo in loro. Speriamo nei risultati e di arrivare sino in fondo. Abbiamo la responsabilità, inoltre, di riportare quella voglia di portare nuovamente in alto la passione per la pallavolo di vertice, spero che i tifosi possano darci la marcia in più”.

Il capitano della squadra Cesare Gradi ha svelato un particolare curioso. “A Catania ci fermano e ci dicono che ricordano la pallavolo di Kantor e Conte con grande orgoglio, il nostro dovere sarà quello di provare a scrivere noi un pezzo di storia”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità