Notizie locali
Pubblicità

Gallery

La missione in Guinea Bissau per dare una speranza ai bimbi e alle ragazze

Di Enrico Ferro*
Pubblicità

La giornata comincia con una "visita istituzionale" al capo villaggio e all'amministratore del villaggio di Tite. Nel rispetto delle tradizioni locali. Ci hanno ringraziato per la presenza nel loro territorio e  per quanto stiamo facendo sia per l'ospedale che per la scuola di Tite, augurando che la collaborazione tra Amministrazione-Associazione e Missione Cattolica possa continuare per molti anni ancora.

Subito dopo, con Lisa Di Pasquale, Eliana Ferro, Silvana Vitaliti, e Greta  ci carichiamo il valigione dei farmaci e iniziamo le visite presso l'ospedale Carlotta Gamba dove (da oltre un anno) manca il medico.

Oggi c'eravamo due pediatri (Enrico Ferro e Lisa Di Pasquale), due infermiere (Silvana Vitaliti ed Eliana Ferro), un'assistente (Greta Bonanno). Sono state ore piene di visite ma sopratutto di emozioni e commozione. Alcuni casi di ragazze diventate mogli e (subito) madri contro la loro volontá, con un neonato ammalato e con una tristezza negli occhi che sapeva di sconfitta, di chiusura ad ogni sogno di vita.
Oltre alle medicine per i loro piccoli avremmo voluto dare una terapia a quel dolore, un po' di speranza al loro futuro... No di questi piccoli lo abbiamo preso in "adozione a distanza", sarà la famiglia di Caltagirone (310 euro l'anno) a cambiarne il destino.

Saremo ancora noi, "Amici delle Missioni Sicilia" a provare a cambiare il destino di tante ragazze che (con 50 euro l'anno) stiamo mantenendo allo studio del Liceo per dare loro un futuro professionale che le consenta anche di sfuggire anche ai matrimoni imposti... Ecco questa è "missione" , questo è "il prossimo". Venire in Africa è vivere queste emozioni, tenere nelle mani questi piccoli, guardare negli occhi queste ragazze e sentire forte l'esigenza di fare...qualcosa, che non sarà mai né troppo né, forse,  sufficiente, ma va fatto, perché sa anche di speranza, di affetto....

*medico pediatra, missionario laico, volontario

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: