Notizie locali
Pubblicità

Gallery

La siciliana suor Maria di Gesù Santocanale è santa

La beata, fondatrice delle Suore Cappuccine dell’Immacolata di Lourdes, è stata proclamata insieme ad altri nove santi

Di Redazione
Pubblicità

Papa Francesco ha pronunciato stamane in una piazza San Pietro gremita di fedeli, la formula di canonizzazione di dieci nuovi santi. I nuovi canonizzati sono sei uomini e quattro donne, cinque italiani, tre francesi, un indiano e un olandese: "Santi i Beati Titus Brandsma, Lazzaro detto Davahasayam, Cesar de Bus, Luigi Maria Palazzolo, Giustino Maria Russolillo, Charles de Foucauld, Marie Rivier, Maria Francesco di Gesù Rubatto, Maria di Gesù Santocanale (di origini palermitane) e Maria Domenica Mantovani", l’annuncio del pontefice seguito da un grande applauso. Alla cerimonia c'era anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 

"La santità non è fatta di pochi gesti eroici, ma di tanto amore quotidiano", ha detto Papa Francesco nell’omelia nel corso della messa e del rito della Canonizzazione. "'Sei una consacrata o un consacrato? Sii santo vivendo con gioia la tua donazione. Sei sposato? Sii santo amando e prendendoti cura di tuo marito o di tua moglie, come Cristo ha fatto con la Chiesa. Sei un lavoratore? Sii santo compiendo con onestà e competenza il tuo lavoro al servizio dei fratelli. Sei genitore o nonna o nonno? Sii santo insegnando con pazienza ai bambini a seguire Gesù. Hai autorità? Sii santo lottando a favore del bene comune e rinunciando ai tuoi interessi personalì. Servire il Vangelo e i fratelli, offrire la propria vita senza tornaconto, senza ricercare alcuna gloria mondana: a questo siamo chiamati anche noi", ha ricordato il Papa. 

 

 

"I nostri compagni di viaggio, oggi canonizzati, hanno vissuto così la santità: abbracciando con entusiasmo la loro vocazione, di sacerdote, di consacrata, di laico, si sono spesi per il Vangelo, hanno scoperto una gioia che non ha paragoni e sono diventati riflessi luminosi del Signore nella storia. Proviamoci anche noi, perché ognuno di noi è chiamato alla santità, a una santità unica e irripetibile. Non c'è santità fotocopia, è originale, è unica e irripetibile. Sì, il Signore ha un progetto di amore per ciascuno, ha un sogno per la tua vita. Accoglilo. E portalo avanti con gioia", ha concluso il Papa. 

«La canonizzazione di suor Maria di Gesù Santocanale è una bella notizia per la città di Palermo. Suor Maria di Gesù ha speso la sua vita in difesa degli ultimi e ha testimoniato con la sua intera esistenza il valore della solidarietà e dell’accoglienza». Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando dopo la canonizzazione della religiosa. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità