Notizie locali
Pubblicità

Gallery

La prima domenica autunnale dei catanesi in "zona bianca" tra mare, sport e cultura

Giornata intensa per cittadini e turisti che hanno potuto tra l'altro passeggiare in via Etnea e sul Lungomare che sono stati chiusi al traffico

Di Redazione
Pubblicità

Domenica d'autunno articolata con diversi eventi e appuntamenti oggi a Catania. La via Etnea, da piazza Duomo al giardino Bellini, e tutto il Lungomare sono rimasti chiusi al traffico veicolare e pedonalizzati e tanti cittadini e turisti hanno potuto passeggiare in tranquillità tra il barocco del centro storico godendo anche di un sole quasi estivo nella prima parte della giornata. In tanti infatti hanno optato per un salto in spiaggia e per un tuffo in mare, dividendosi tra la Plaia e la spiaggetta di San Giovanni Li Cuti, allontanando l'idea di un autunno che anche in Sicilia si è già manifestato con temporali anche violenti.

La domenica catanese ha poi visto la parte conclusiva dei campionati europei di Canoa Polo al Porto, con cinquecento atleti in rappresentanza di 17 nazioni e ancora il "fiume" di magliette bianche della “Corri Catania”, la corsa-camminata di solidarietà che ogni anno richiama molti iscritti e che quest'anno, nel rispetto delle norme anti-Covid ha varato una formula nuova: niente partenza unica e percorsi differenti da seguire proprio per evitare gli assembramenti. E a proposito della lotta al Covid, il camper il camper delle vaccinazioni è stato posizionato in piazza Università.

Spazio poi alla cultura con le Vie dei Tesori: migliaia di persone hanno potuto ammirare le straordinarie bellezze di Catania e tra questi il Municipio disegnato dal Vaccarini. Per il percorso delle Vie dei Tesori, il settecentesco Palazzo degli elefanti con il corridoio dei sindaci e i tesori di Sant'agata, l'ufficio del primo cittadino e il salone Bellini, è stato tra quelli che hanno suscitato la maggiore curiosità. “Sono tantissimi quelli che hanno approfittato delle chiusure al traffico per lo shopping o per un aperitivo" - ha commentato il sindaco Salvo Pogliese, che in mattinata con l’assessore Sergio Parisi si è recato sia in via Etnea che nel Lungomare -, "a dimostrazione che con i dovuti accorgimenti e gli strumenti idonei, si puo' superare la contrapposizione tra chi vuole tutto aperto e chi vorrebbe una sola grande isola pedonale. Questa Catania, senza mai dimenticare chi soffre e i tanti problemi da affrontare, è quella che può restituirci la capacità di sognare. Per fare meglio, per far ripartire l'economia, per approfittare della riconquistata zona bianca, per prepararsi a un Natale di rinascita, umana e spirituale, per chi crede. Godiamoci questa Catania, sia un promemoria della nostra quotidianità, difficile ma esaltante, un’azione che sviluppiamo ogni giorno senza nell'interesse di una città che forte della sua atavica capacità di rinascere dalle difficoltà, può finalmente riprendere un cammino di crescita e sviluppo che nonostante tutte le avversità non si è mai fermato”.

In questa prospettiva il sindaco Salvo Pogliese ha confermato l'intenzione di rendere stabile l'allungamento della pedonalizzazione di via Etnea fino al Giardino Bellini, anche dopo la conclusione della Manifestazione Vie dei tesori, nei pomeriggi di sabato e domenica e ha annunciato che domenica 24 Ottobre, si svolgerà un'edizione di Lungomare Fest dedicata a Franco Battiato, per concludere nel segno del grande artista etneo, a cui verrà intitolato il Lungomare, l’edizione 2021 Summer Fest, che ha registrato centinaia di migliaia di presenze e rilevante qualità delle oltre duecento proposte artistiche offerte alla scelta di cittadini e turisti. 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità