Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Lotta: tre siciliani in azzurro

Da oggi a domenica Europei junior a a Dortmund con in gara i due etnei Arturo Luigi Razza e Alberto Maiorana, dal 18 luglio a Budapest i Mondiali cadetti col talento di Scordia Federico Caniglia

Di Lorenzo Magrì
Pubblicità

Da oggi a domenica a Dortmund in palio i titoli europei juniores di lotta stile libero, greco romana e femminile. In Germania, sulle materassine dell’Helmut-Körnig-Halle si sfideranno i giovani lottatori e le giovani lottatrici continentali, d’età compresa fra i 17 e i 20 anni, che ambiscono al titolo di campioni d’Europa.

L’Italia sarà presenta con una nutrita rappresentativa accompagnata dal vicepresidente Giovanni Morsiani, dal team manager Lucio Caneva e dal coordinatore del Settore Tecnico, l’etneo Nino Caudullo che saranno impegnati a Dortmund con le votazioni per le elezioni europee.

In azzurro ci saranno due straordinari talenti siciliani, dopo la rinuncia per la sua giovane età, di Federico Caniglia allievo del papà-allenatore Gianluca alla Wrestling Scordia, che aveva vinto la selezione per la categoria 55 kg di gre romana. Federico Caniglia 15 anni, dal 18 al 24 luglio parteciperà invece ai Mondiali cadetti in programma a Budapest.

Agli Europei junior in Germania ci saranno nella libera l’etneo Alberto Maiorana in gara nella categoria 65 kg, allievo alla Meeting Giarre del prof. Franco Sorbello, presidente della Federlotta Sicilia e nella greco romana Arturo Luigi Razza in gara nella categoria 87 kg e tesserato per la Lotta Club Jonio Catania del maestro Salvatore Campanella.

APPROFONDIMENTI SUL GIORNALE IN EDICOLA

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità