Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Oggi a Tokyo la palermitana Palazzo insegue il quarto podio

Dopo l'oro con la 4 per 50, l'argento nei 200 misti e il bronzo nei 400 sl, in gara nella finale dei 50 sl. Stamattina record del mondo dell'azzurro Fantin sui 100 sl 

Di Lorenzo Magrì
Pubblicità

Nuova medaglia d’oro per l’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo con il bottino azzurro che sale a quota 47 podi battendo nettamente i 39 podi del record di medaglie nell'edizione della Paralimpiadi di Rio 2016. Oggi a dare l’ultima gioia allo sport italiano in Giappone è stato Antonio Fantin con l’oro conquistato e il record del mondo nei 100 stile libero S6. E dal nuoto oggi potrebbero arrivare altre medaglie e c'è attesa per la palermitana Xenia Francesca Palazzo che dopo il bronzo nei 400 sl, l'oro con la staffetta 4 per 50 e l'argento nei 200 misti, oggi potrebbe arricchire il suo palmares, visto che è tra le attese protagoniste della finale dei 50 sl.

SICILIA A QUOTA SEI MEDAGLIE. Le tre medaglie di Xenia Francesca Palazzo si aggiungono a quelle vinte dagli altri siciliani impegnati alle Paralimpiadi di Tokyo. Nella scherma c'è stato l'argento della siracusana Loredana Trigilia nella prova a squadre di fioretto insieme ad Andreea Mogos e Bebe Vio; nella finale dei + 70 kg di judo bronzo alla messinese Carolina Costa e nel tiro con l'arco bronzo della trapanese Maria Andrea Virgilio che portano a sei il bottino provvisorio dei siciliani in Giappone.

ATTESA PER MONICA CONTRAFATTO. Oltre a Xenia Francesca Palazzo (il fratello Misha è stato eliminato nei 200 stile) la possibilità di centrare il podio con la gelese Monica Contrafatto, bronzo sui 100 ai Giochi di Rio 2016 e in pista sabato, mentre domani nel taekwond ci sarà l'esordio del palermitano Antonino Bossolo.

Approfondimenti sul giornale in edicola

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: