Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Vigili del Fuoco, distaccamento di S. G. Galermo intitolato a tre vittime sul lavoro

Il sottosegretario Sibilia, il prefetto Laura Lega e Guido Parisi ed Ennio Aquilino hanno anche presenziato all’intitolazione del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Palagonia 

Di Redazione
Pubblicità

E’ stato intitolato a tre vigili del fuoco che hanno perso la vita in servizio a Catania tra il 2014 e il 2018, Vincenzo Lima, Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico, il distaccamento Nord della città nel quartiere di San Giovanni Galermo. Alla cerimonia hanno preso parte il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia, il capo dipartimento dei Vigili del fuoco, il prefetto Laura Lega, il capo del Corpo nazionale, Guido Parisi e il direttore per la Sicilia, Ennio Aquilino. 
Vincenzo Lima, originario di Termini Imerese (Palermo), morì il 24 settembre del 2014 nell’ospedale Cannizzaro di Catania a causa delle ferite riportate in un incidente stradale, avvenuto lungo l’Asse dei Servizi di Catania mentre era alla guida di un’autobotte che si ribaltò. Ambiamonte e Grammatico morirono il 20 marzo del 2018 in una esplosione dopo essere intervenuti in via Garibaldi nel tentativo di salvare vite umane in pericolo. 

Il sottosegretario Sibilia, il prefetto Laura Lega e Guido Parisi ed Ennio Aquilino hanno anche presenziato all’intitolazione del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Palagonia ed all’intitolazione della sede centrale del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Catania, in via Cesare Beccaria, all’ingegnere Giacomo Amico, comandante provinciale del capoluogo etneo dal 1981 al 1986.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità