Notizie locali

Archivio

Harry e Meghan primo rientro a Londra dopo "divorzio" da famiglia reale

Di Redazione
Pubblicità

LONDRA - Prima rentree pubblica congiunta per Harry e Meghan, stasera, nel Regno Unito, dopo il clamoroso annuncio delle settimane scorse sulla scelta di rinunciare al ruolo di membri senior della famiglia reale britannica in favore di una vita più libera e finanziariamente indipendente e di trasferirsi almeno pro tempore in Canada. Il duca e la duchessa di Sussex - destinati a mantenere il titolo anche dopo il passo indietro, che diverrà formale dal primo aprile, salvo rinunciare all’uso dell’appellativo di Sua Altezza Reale, pur conservandone entrambi il diritto - sono arrivati come ospiti d’onore alla cerimonia per l’assegnazione degli Endeavour Fund Award, alla Mansion House di Londra. Apparsi sorridenti e molto uniti, lui vestito di blu, lei di celeste, si sono protetti dalla pioggia con un ombrello retto da Harry, passando fra una selva di fotografi, operatori e reporter. Il secondogenito di Carlo e Diana, patrono dell’iniziativa benefica, ha quindi tenuto all’interno un breve quanto applaudito indirizzo di saluto.


In precedenza, in giornata, la coppia - che ha lasciato il figlioletto Archie in Canada, affidato alle cure della nonna materna - erano stati visti nel ristorante dell’hotel Goring per un pranzo privato tete-a-tete, ma anche a Buckigham Palace. La corte non ha confermato né smentito se vi sia stato un incontro faccia a faccia con la quasi 94enne regina Elisabetta, nonna di Harry, con la quale il confronto di questi mesi sulla decisione di allontanarsi dagli impegni di casa Windsor non è parso privo di fibrillazioni, nodi da sciogliere e incomprensioni.


Rientrati di recente nel Regno dal Canada, a pochi giorni l'uno dall’altro, Harry e Meghan non hanno in programma di fermarsi a lungo. L’ex attrice afroamericana parteciperà fra l'altro a un evento pubblico a Londra per la Giornata della Donna domenica 8 marzo. Mentre entrambi saranno col resto dei reali lunedì 9 alla tradizionale commemorazione solenne del Commonwealth Day, su espressa richiesta di Elisabetta II, in quello che viene indicato come il loro ultimo appuntamento ufficiale prima dello 'strappò formale di fine marzo. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità