Notizie locali

Lo dico

Palermo, Coronavirus: "Ci siamo anche noi allo Zen e Danisinni"

Di Redazione
Pubblicità

"Questa mattina si è conclusa a Palermo, allo Zen e a Danisinni, la prima parte dell’iniziativa in favore delle famiglie in difficoltà a causa della crisi creata dalla pandemia Coronavirus. L’idea di questo intervento nasce da una collaborazione fra i Vigili del Fuoco di Palermo, Lions club Palermo Leoni, Antigone Sicilia, ONA Palermo e Coop Alleanza 3.0”dice Pino Apprendi, presidente di Antigone Sicilia.“La consegna del materiale è avvenuta allo Zen presso la scuola Giovanni Falcone in presenza dell’instancabile Preside Daniela Lo Verde e a Danisinni nella Chiesa di Sant’Agnese dove, grazie a Frà Mauro, sta avvenendo una incredibile trasformazione, anche ambientale, con la nascita della fattoria comunitaria, la biblioteca, attività teatrali e musicali”. “La disponbilità dell’Ing, Agatino Carrolo, Comandante Provinciale di Palermo, e di gran parte del personale dei vigili del fuoco, ha permesso che la sede del Comando di via Scarlatti diventasse il punto di riferimento sia per la raccolta dei generi di prima necessità, che per la distribuzione, anche nelle giornate di festa affinchè si alleviasse il disagio di molte famiglie – continua Apprendi; la nota generosità dei Lions club Palermo Leoni e dell’ONA di Palermo, infine, hanno fatto sì che ad usufruire di questo aiuto potessero essere parecchie persone. “Abbiamo svolto questo compito nella maniera più naturale possibile, ha detto l’Ing. Carrolo, come da nostra tradizione, pur svolgendo il normale soccorso tecnico urgente, in queste giornate particolari di pandemia” “Il nostro obiettivo era quello di regalare un sorriso a qualche famiglia e pare che ci siamo riusciti”, aggiunge Francesco Marino presidente del Lions club Palermo Leoni, che insieme a Gabriele Miccichè sono stati presenti alla consegna “.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità