Notizie locali

Lo dico

A 100 anni dalla morte di "nostru patri" De Felice Catania lo ricorda

Di Redazione
Pubblicità

Giuseppe De Felice Giuffrida nacque a Catania il 17 settembre 1859 e morì il 19 luglio del 1920. Esattamente 100 anni fa. Trenta, quaranta, cinquanta anni fa esistevano ancora tantissime persone che lo conobbero in vita e se capitava te ne parlavano, adesso non credo ce ne siamo più: sono tutti morti. Ciò non di meno Noi catanesi abbiamo il piacere ed il dovere di ricordarlo per quello che Egli fu e per quel che fece per la Nostra Catania: perché così come non muoiono le idee non devono morire i ricordi!
Tanto per rendere un tantino l’idea di chi fu DE FELICE per Catania basta considerare che “al corteo che lo accompagnò all'estrema dimora si calcola abbiano preso parte circa duecentomila persone: vale a dire, tutta la Catania d'allora”, così come viene ben riportato nel sito ufficiale del Comune di Catania (https://www.comune.catania.it/la-citta/culture/progetto-culturale-per-catania/personaggi-storici/giuseppe-de-felice.aspx). Risulta davvero impossibile raccontare brevemente della vita del capo del Movimento Popolare Catanese, prosindaco e deputato nazionale DE FELICE, di quel che era e di quello che fece per Catania in particolare; ci impegniamo, sperando di riuscirci, a farlo gradatamente, magari trovando uno storico disposto a parlarcene in qualche video intervista (una volta c’era il prof. Santi Correnti, adesso a chi ci rivolgiamo?) Ricordiamo, infine, che, come ogni anno, il 2 novembre alle 8,30, la Municipalità rende gli onori alla Tomba di DE FELICE (poco distante dall'ingresso principale, tre cancelli, alla fine della scalinata in "Lava", sorge il suo sepolcro) e considerato che ricorre il 100° anniversario potremmo incontrarci tutti là!
Catania 19 luglio 2020

Giuseppe Lipera

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: