Notizie locali

Lo dico

Il tour dei gemelli Gabriele e Massimiliano attraverso i colori di Catania

Di Redazione
Pubblicità

Siamo Gabriele e Massimiliano, fratelli gemelli curatori del blog www.instagram.com/italian_twins_around. Catania - città accarezzata dal mare nella costa orientale e dominata dal Monte Etna. La città è nota come “la città nera” per via del colore dei suoi edifici, anneriti dalla fuliggine e dalle ceneri del vulcano…. Ma oggi vi vogliamo mostrare un altro lato: “i colori di Catania”. in ordine di apparizione nelle foto:1. FERMATA METROPOLITANA “BORGO” Iniziamo la nostra passeggiata per la città, usciamo dalla metro fermata “Borgo” e ci troviamo di fronte una scalinata dipinta con i bellissimi colori dell’arcobaleno. Nel Gennaio 2019, le scale di accesso della storica fermata della metropolitana si sono tinte all'improvviso cogliendo, gradevolmente, di sorpresa i viaggiatori. L'iniziativa è stata di Ferrovia circumetnea. 2. VIA MAZZA Proseguiamo la nostra passeggiata tra le viuzze delle città e ci imbattiamo in una stradina piena di ombrelli colorati fluttuanti in aria. Siamo in Via Mazza, che si trova esattamente vicina alla storica Chiesa di San Placido! Questa installazione è stata realizzata da gestori di ristoranti, con l’obiettivo di riqualificare e rendere più attrattiva la zona. 3. VIA BONAJUTO Camminando su Via Vittorio Emanuele II, la nostra attenzione viene colta da una piccola stradina con tante panche colorate. Siamo in Via Bonajuto dove si trova un bar gestito da una coppia italo-polacco. Ecco perché quando entri in questa stradina, trovi diverse scritte in polacco e alcune bottiglie di “Zubrowka”, una famosa vodka polacca. Piccola curiosità: sempre in Via Bonajuto puoi trovare una bellissimo grande murale d'autore realizzato dal writer argentino Gomez, artista di fama internazionale! 4. SAN BERILLO DISTRICT San Berillo District – siamo in uno dei quartieri storici di Catania. Un quartiere ricco di tanti volti e sfaccettature. Sorto dopo il terremoto del 1693, il quartiere era destinato a diventare un quartiere nobile ma le ricostruzioni e le speculazioni edilizie che seguirono trasformarono San Berillo in un quartiere angusto e emarginato: rifugio per delinquenza e prostituzione. Negli ultimi anni però sono stati avviati diversi progetti di riqualificazione per la valorizzazione turistica e cultura di questo storico quartiere: San Berillo è la prova lampante di quanto Catania creda, e aspiri fortemente, alla rigenerazione urbana. 5. VIA GISIRA Ed eccoci in Via Gisira, una delle vie più colorate della città tra ombrelli, girandole e capelli messicani! Qui gli oggetti cambiano, ma il filo conduttore resta sempre lo stesso: il colore. Questo angolo di città mostra come la città di Catania, in questi ultimi anni, punti sulla realizzazione di angoli coloratissimi che danno tanto allegria e permettono scatti da ricordare a tutti i passanti. E adesso sopra di noi abbiamo tanti sombreros! 6. VIA PENNINELLO Proseguiamo questo camminata tra i colori della città e la prossima fermata è Via Penninello, dove i ristoratori della zona hanno dato vita a questa installazione super colorata: delle fasce fluttuanti di diverse colore (blu, azzurro, verde, giallo, arancione e rosso) che si muovo all’aumentare e diminuire del vento. 7. VIA SANTA BARBARA Ultima fermata di questa nostra lunga camminata è una installazione davvero molto originale situate in Via S. Barbara, a pochi passi dal Duomo e del Fortino, che vede una serie di lenzuola bianche stese. “White Sky”, cosi denominata, è stata realizzata dall’artista Giuliano Cardella e nasce dall’osservazione di una scena quotidiana: stendere i panni, un gesto usuale, quasi banale, che però veicola un messaggio sociale importantissimo ovvero quello di accogliere, accettare e includere pienamente l’altro, condividendo gli spazi e interagendo. Se ci pensate bene è un atto quotidiano che mira a integrare perché compiuto da tutti, senza distinzioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità