Notizie locali

Lo dico

Catania: incompiute lungo il viale Africa

Di Redazione
Pubblicità

Marciapiedi danneggiati, spazzatura ovunque e carenza di pubblica illuminazione. Per ampi tratti del viale Africa, a Catania, muoversi a piedi è assolutamente un’impresa. Tante le segnalazioni, le proteste e le lamentele dei cittadini a cui non seguono mai risposte concrete da parte dell’amministrazione comunale. “Questa parte della città è assolutamente abbandonata- afferma il Capogruppo di “Italia Viva” nel municipio di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” Andrea Cardello- proprio nel tratto di fronte la Questura di Catania la zona pedonale è piena di buche, avvallamenti, pavimentazione danneggiata, cenere vulcanica ed ogni altro tipo di rischio per la propria incolumità. A questo vanno aggiunti i tre lampioni rimossi, e mai sostituiti, che lasciano l’area quasi completamente al buio. Il risultato è che la gente, dal tardo pomeriggio, ha paura di essere aggredita perché, in passato, questo punto era un continuo viavai di prostitute e clienti”. Altra questione riguarda la cura del verde. “ Le aiuole sono giungle piene di erbacce-prosegue Cardello- mentre l’impianto di deflusso delle acque piovane è praticamente inesistente. Il risultato è che il viale Africa non è una semplice strada ma un concentrato di problemi”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: