home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

“Senza la mamma che li allatta moriranno”: Polizia salva 6 cuccioli rubati

Così aveva detto ai poliziotti di Ragusa, la proprietaria dei cagnolini di razza "Spitz" che le erano stati rubati poco dopo la nascita. Sono stati ritrovati a casa di un 26enne che è stato denunciato

Ragusa - E’ stato incastrato dal flebile abbaiare di 6 cuccioli di cani che il giorno prima aveva rubato in una casa a Ragusa, oltre ad alcuni oggetti di valore. La Polizia di Stato ha denunciato un 26enne. Le indagini sono scattate in seguito alla denuncia del furto, avvenuto mercoledì scorso, quando la vittima del furto, una donna, si è presentata in Questura preoccupata soprattutto per la sorte dei 6 cuccioli di razza "Spitz" tedesco nano di Pomerania nati da poche settimane e quindi non autosufficienti: “senza la mamma che li allatta moriranno” ha detto agli agenti. I poliziotti della Squadra Mobile sono giunti al responsabile grazie anche alle indicazioni fornite dalla donna in merito ad alcune vendite ad alcune persone di altri cuccioli che in passato avevano ritirato i cani presso la sua abitazione. Da questo piccolo indizio gli investigatori, con l’aiuto degli uomini del Commissariato di Vittoria, si sono messi sulle tracce del ladro. Dopo meno di 24 ore i poliziotti sono entrati nell’abitazione di S.G., sospettato di essere l’autore, anche per i suoi precedenti penali.

L’uomo ha tentato di negare ogni suo coinvolgimento ma mentre i poliziotti facevano alcune domande si è sentito un debole abbaiare dei cuccioli. Fatta irruzione in una camera dell’appartamento, gli agenti hanno trovato i 6 cuccioli in una cesta tutti insieme uno sull'altro, in grave stato di disidratazione. Due cani, i più piccoli di età, stavano effettivamente rischiando di morire senza l’assistenza della mamma. Il 26enne non ha potuto fare altro che ammettere di aver commesso il furto presso l’abitazione della signora che peraltro conosceva perché aveva acquistato da lei un cucciolo della stessa razza mesi prima.
Per rubare gli animali, l’uomo si era appostato davanti la casa della donna in attesa che tutti lasciassero l’appartamento libero. Appena fuori i proprietari dell’immobile, ha scavalcato il muro di recinzione e dopo essere entrato da una finestra ha infilato i cuccioli e il resto della refurtiva in uno zaino ed è fuggito.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa