Notizie locali

Spettacoli

Palermo, il Teatro Biondo riprende da dove aveva interrotto

Di Redazione
Pubblicità

Se si potesse tradurre in uno scatto le futili promesse, imprevisti compresi, ne uscirebbe fuori la configurazione di un uomo alla fermata di un Bus che mai passerà. La prossima fermata di una tratta senza destinazione e stazioni. Ma il prossimo 27 marzo finalmente dovrebbero ripartire cinema, musei, teatri, rimasti orfani di un pubblico silente in attesa di definitivo e sicuro start.

I concerti di una certa entità vengono slittati, depistati a calendarizzazioni incerte, provvisorie, in questi sbandati giorni la vita del teatro tenta di stabilizzare il suo più che precario equilibrio.

Il Biondo di Palermo, sotto la guida spirituale ed artistica di Pamela Villoresi, tenta di riprendere il cammino dal 27 di marzo, proponendo messe in scena inerenti alla rassegna 2020/2021, "Quasi eroi", mai salpata, tramutatasi dati gli eventi in "Eroica".
Si inizia con 'Santa Samantha" di Rosario Palazzolo, durante l'appendice del mese di Marzo, proclamata giornata mondiale del Teatro. Ecco qual è il cartellone che riprende.
6/11 aprile "La classe" di Vincenzo Manna
13/18 aprile "Baccanti" di Euripide nella messa in scena di Laura Sicignano
20/25 aprile "Viva La Vida" di Gigi Di Luca con Pamela Villoresi
4/9 maggio "Misericordia" di Emma Dante
11/16 maggio "La pazza di Chaillot" di Jean Giraudoux nella lettura di Letizia Russo
18/23 maggio in prima nazionale "Il Misantropo" di Molière, regia di Fabrizio Falco
26/30 maggio "Furiosa Scandinavia" di Antonio Rojano, diretto da Javier Sabuquillo.
Gli orari sono ore 17.00/19.00

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: