home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Scacchi, il "siciliano" Fabiano Caruana prova a vincere il Mondiale

Gareggia con Usa, ma la sua famiglia è originaria di Raffadali. In finale sta sfidando il campione norvegese Magnus Carlsen

Gareggia per gli Stati Uniti ma nelle sue vene scorre sangue siciliano. Lui è Fabiano Caruana, 26 anni, nativo di Miami, ma con il papà emigrato da ragazzo in America da Raffadali, nell’Agrigentino. Caruana è impegnato fino al 28 novembre nella finale del Mondiale di Scacchi dove sta affrontando in una serie equilibratissima il campione in carica, il norvegese Magnus Carlsen in corso nell’arena O2 a Londra.

Un equilibrio che regna sovrano e che sta un po’ deludendo gli appassionati che si aspettavano partite più combattute. Va detto che la posta in palio è alta (il campione vincerà una somma superiore al mezzo milione di euro) ed è quindi comprensibile che nessuno dei due giocatori voglia rischiare.

La famiglia Caruana è originari di Raffadali in provincia di Agrigento, mentre la mamma di Fabiano, Santina, è nata a Francavilla sul Sinni in provincia di Potenza.

Caruana fino al 2015 ha gareggiato con i colori italiani (negli scacchi si può giocare anche con diverse nazionali perché dipende dalla federazione a cui ci si iscrive). Fabiano ha conquiistato il diritto a sfidare Carlsen dopo avere vinto lo scorso mese di marzo le qualificazioni a Berlino. Caruana che si è appassionato agli scacchi abitando nello stesso quartiere del campionissimo Bobby Fischer, è stato il più giovane Grande Maestro italiano (a soli 15 anni). Nella sua carriera vanta un oro e un bronzo alle Olimpiadi degli scacchi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP