Notizie locali

Sport

Scherma, al via a Palermo gli Assoluti: ecco i 16 siciliani a caccia di gloria

Di Redazione
Pubblicità

PALERMO - La grande scherma torna a fare tappa in Sicilia con Palermo che da lunedì scorso a domenica sarà al centro dell’attenzione degli appassionati di questa disciplina che vede da sempre la nostra regione fucina di grandi campioni. Dopo la festa per i 110 anni della Federscherma che si è svolta lunedì alla presenza Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, da domani al PalaMangano di Palermo via alla 100ª edizione degli Assoluti che tornano in Sicilia, dopo le edizioni di Siracusa 2010 e Acireale 2014.

Una festa per la scherma e i campioni siciliani che continuano a dominare la scena internazionale con due doppi campioni del Mondo di spada come i catanesi Paolo Pizzo e Rossella Fiamingo; il campione olimpico di fioretto, l’acese Daniele Garozzo e con lui in pedana il modicano GiorgioAvola, iridato e olimpionico a squadre e altri grandi campioni come Enrico Garozzo bronzo iridato e vicecampione olimpico a squadre e Alberta Santuccio, mentre due infortuni hanno costretto al forfeit l’acese Marco Fichera che aveva vinto il titolo tri colore nel 2018 a Milano e la sciabolatrice trapanese Loreta Gulotta.

L’ULTIMO TRICOLORE DI PAOLO PIZZO. Domani si comincia con in palio i primi tre titoli individuali e subito la Sicilia cala alcuni dei suoi assi. Si parte con la spada maschile e qui c’è grande attesa per la prova del grande campione catanese Paolo Pizzo, all’ultimo tricolore della sua carriera dopo che due settimane fa ha detto ufficialmente addio alla Nazionale e ai Giochi di Tokyo 2020 per dedicarsi alla famiglia. «Per qualificarsi ai Giochi di Tokyo 2020 - confessa Paolino - serviva dedizione totale e così lascio la nazionale ma non la scherma. Sarò in pedana a Palermo e poi mi aspetta un futuro da allenatore».
In corsa per il titolo di spada anche l’acese Enrico Garozzo e tanti giovani promettenti pronti in futuro a prendere il posto dei big.

FIORETTO: AVOLA E DANIELE GAROZZO I BIG. Domani alle 9,15 scatta anche la finale di fioretto e ci sarà da tifare per Daniele Garozzo e Giorgio Avola, altri big siciliani che a Palermo sosterranno l’ultimo test prima degli Europei che scatteranno il 17 giugno a Dusseldorf. Ultimo titolo in palio domani quello della sciabola femminile e assente Loreta Gulotta, in pedana due giovanissime ragazze siciliabe: Diletta Andaloro e Gaia Bono.

TUTTI I QUALIFICATI. Ecco i 16 siciliani che prenderanno parte da domani a domenica agli Assoluti di Palermo, dove si assegneranno anche i titoli paralimpici con riflettori puntati su Bebe Vio, mentre la Sicilia si affida a due grandi campioni come il palermitano William Russo e la siracusana Loredana Tricgilia.

SPADA. Femminile:Rossella Fiamingo (CsCarabinieri), Alberta Santuccio (Gs Fiamme Oro), Giordana Gallina e Agata Alberto Grasso (Methodos Battiati). Maschile: Enrico Garozzo (Cs Carabinieri), Paolo Pizzo (Cs Aeronautica Militare), Edoardo Munzone (Roma Fencing), Gianpaolo Buzzacchino (Gs Fiamme Oro) e Sergio Manzoni (Club Scherma Acireale).

FIORETTO. Maschile: Giorgio Avola e Daniele Garozzo (Gs Fiamme Gialle), Sebastiano Garro (Cus Catania). Federico Pistorio e Carmelo Fallica (Club Scherma Siracusa).

SCIABOLA. Femminile: Diletta Andaloro (Circolo Schermistico Mazarese) e Gaia Bono (Club Scherma Palermo).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità