Notizie locali

Sport

Serie C, il Catania mette paura alla Ternana

Di Redazione
Pubblicità

CATANIA TERNANA 0-0

 

CATANIA (4-2-3-1) Furlan 6; Calapai 6, Mbende 7, Silvestri 7, Pinto 7; Salandria 6 (dal 33' s.t. Biagianti s.v.), Vicente 6,5 (dal 16' s.t. Welbeck 6); Di Molfetta 6 (dal 16' s.t. Capanni 6,5), Biondi 6,5 (dal 33' s.t. Manneh 6), Mazzarani 5 (dal 10' s.t. Curcio 5,5); Beleck 5,5. (Martinez, Esposito, Marchese, Di Grazia, Dall'Oglio, Barisic, Rossitto). All. Lucarelli 6,5.

TERNANA (4-3-2-1) Iannarilli 7; Parodi 6,5, Russo 6, Bergamelli 7, Celli 6 (dal 27' s.t. Verna 6); Paghera 6, Proietti 6 (dal 27' s.t. Torromino 5,5), Palumbo 6; Furlan 5,5 (dal 27' s.t. Marilungo 5,5), Partipilo 5,5 (dal 27' s.t. Sini 5,5); Ferrante 5,5 (dal 39' s.t. Vantaggiato s.v.). (Tozzo, Diakitè, Mucciante, Mammarella, Damian). All. Gallo 6.

ARBITRO Vigile di Cosenza 6 (Laudato di Taranto, Barone di Roma).

CATANIA Un errore dal dischetto di Mazzarani fa la differenza. Il Catania pareggia (0-0) con la Ternana al termine di un confronto mai noioso. I rossazzurri hanno pressato costantemente e dopo l'errore dagli undici metri (scambio Biondi-Pinto, fallo in area di Parodi) hanno accusato il colpo, ma si sono rialzati creando azioni da gol spesso.

Il fatto è che i rossazzurri non segnano. Ci hanno provato da lontano Vicente e Curcio, il nuovo centravanti Beleck ha agito spesso lontano dall'area e spalle alla porta per favorire gli inserimenti dei compagni. Lucarelli a fine partita ha giudicato positiva la prestazione, supportata dall'incitamento dei tifosi: "Alla fine del primo tempo ho detto: o sprofondiamo oppure si prova a vincerla anche al 95'" La squadra ha reagito: "In difesa siamo più solidi, da qui all'inizio dei play off dobbiamo consolidare la posizione e pensare a fare richiami di preparazione in vista degli spareggi". Prossimo impegno per i rossazzurri mercoledì a Potenza contro il Picerno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: