Notizie locali

Sport

Scherma: domani 5 siciliani in corsa per il podio in Coppa del Mondo

Di Redazione
Pubblicità

Saranno 13 gli azzurri e cinque sono siciliani, che domani andranno in pedana a Kazan in Russia, nella prova di Coppa del Mondo di spada. La Sicilia ha sfiorato il pieno con la sola doppia iridata Rossella Fiamingo che ha fallito l’appuntamento alla corsa per il podio e così oggi dal tabellone principale che porta al podio partiranno Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Marco Fichera, Gianpaolo Buzzacchino e Alberta Santuccio.

STOP PER LA FIAMINGO. Rossella Fiamingo che sulle pedane di Kazan nel 2014 aveva vinto il suo primo titolo iridato (nel 2015 il bis d’oro a Mosca, prima dell’argento olimpico a Rio 2016) aveva cominciato bene con 5 vittorie e un ko nella fase a gironi e 15-7 contro la svedese Martensson, è stata costretta allo stop contro la russa Zharkova per un infortunio al ginocchio sinistro che ne mette a rischio anche la partecipazione alla prova a squadre che scatterà lunedì.

GRANDE SANTUCCIO. E' ritornata alla grande in pedana l'altra etnea Alberta Santuccio, approdata direttamente al tabellone principale dopo 5 vittorie e un ko nel suo girone. Domani troverà la tedesca Alexandra contro la quale non ha mai vinto e potrebbe essere l’occasione giusta per farlo.

Domani in pedana nel tabellone principale maschile Paolo Pizzo contro il finlandese Niko Vuorinen; Enrico Garozzo affronterà il quotato israeliano Yuval Freilich; Marco Fichera sfiderà il n° 1 statunitense Curtis McDowald e il giovanissimo etneo Gianpaolo Buzzacchino trova il coreano Song Jae Ho.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: