Notizie locali
Pubblicità

Sport

Atletica: nel giorno dello storico record di Jacobs, in luce tre straordinari talenti siciliani

Di Redazione
Pubblicità

Nel giorno dello storico record di Marcell Jacobs, lo straordinario velocista azzurro capace di correre giovedì scorso al meeting di Savona i 100 in 9”95 demolendo il primato italiano di Filippo Tortu che nel 2018 a Madrid con 9”99 aveva cancellato il 10”01 dell’indimenticabile Pietro Mennea ottenuto nel 1979, spazio anche a tre talenti siciliani.

Al Festival della velocità di Savona protagonista il talento siracusano Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle) e la sprinter nissena Alice Mangione (Cs Esercito), mentre Filippo Randazzo (Fiamme Gialle), dopo l’8,12 su questa pedana nel 2020, è stato autore di una straordinaria gara di lungo vinta andando due volte oltre gli 8 metri (8,02 e 8,05) nonostante i salti non abbiamo soddisfatto il suo tecnico Carmelo Giarrizzo, mentre il talento etneo di San Cono ha praticamente ipotecato il viaggio in Giappone, nella gara che ha visto chiudere al 4° posto Antonino Trio (7,74), l’allievo di Basile che rinvia ancora il traguardo degli 8 metri.

Matteo Melluzzo allenato dal papà Gianni, dopo il 10”29 in batteria con vento oltre alla norma (2.2), in finale ha demolito il personale di 10”48 datato 2019 e ha chiuso al 3° posto in 10”25 tra i migliori al mondo nella categoria juniores, battuto dal compagno di squadra Lorenzo Patta (10”13) e dal velocista da Mudiyanselage (10”15), nuovo record dello Sri Lanka, dello sprinter che si allena col tecnico catanese Claudio Licciardello. Alice Mangione s’è migliorata ancora sui 400, 2ª in 52”54 dietro alla dominicana Paulino (50”71) che conferma la nuova dimensione della neo iridata con la 4 per 400 mista. .

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: