Notizie locali
Pubblicità

Sport

Moto d'acqua: la Sicilia fa festa con l'etneo Gianfranco Oliveri e il licatese Angelo Massaro

Di Redazione
Pubblicità

La due giorni tricolore nelle acque del The Original Cucaracha della Plaia a Catania, ha visto in azione i migliori specialisti delle moto d’acqua, nella prima prova del tricolore che quest’anno è partito dalla Sicilia. La tappa catanese tappa organizzata sotto l'egida della Federazione Italiana Motonautica, da un Consorzio, creato appositamente, composto dalle Associazioni Siciliane, Asd Jet Club Sicilia, Asd Way of Life e Asd Glem X-Team, ha visto in azione un nutrito gruppo di piloti con in acqua anche quattro siciliani con uno, il catanese Marcantonio Oliveri, tra i favoriti nella classe runboat F4, costretto al ritiro per un incidente che ha messo fuori uso la sua moto d’acqua. La delusione per il ritiro è stata mitigata dal successo del fratello Gianfranco Oliveri nella categoria Sky F2, con l’esperto pilota che ha dato la paga a tutti candidandosi adesso per il successo finale in questa categoria.

La Sicilia ha fatto festa anche con il pilota di Licata Angelo Massara, vincitore della finale della categoria runaboat F2 e al 7° posto nella runboat F1 l’altro agrigentino Stefano Castronuovo e 8° nella runboat F4 il catanese Gianluca Biagianti.

La seconda prova del tricolore è in programma dal 22 prossimo a Rimini.

TUTTI I VINCITORI. Ecco tutti i vincitori della prima prova del campionato italiano di moto d’acqua. Sky F3 open: Andrea Bergamo. Sky F2: Gianfranco Oliveri. Sky F1: Daniele Biscaglia. Runaboat F4: Alessandro Fracasso. Runaboat F2: Angelo Massaro. Runaboat F1: Lorenzo Benaglia. Runaboat esordienti 12-14 anni: Carolina Vernata. Runaboat esordienti 15-18 anni: Davide Pontecorvo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: