Notizie locali
Pubblicità

Gossip

Falso flirt Brozovic con Wanda Nara, l'Europeo e la Tanzania danno una "mano" a Fabrizio Corona

Il processo a Milano è stato rinviato al febbraio 2022 perché diversi testi non hanno potuto deporre davanti il giudice 

Di Redazione

Sono slittate ancora le testimonianze dei calciatori nerazzurri Marcelo Brozovic e Ivan Perisic, dell’ex capitano interista Mauro Icardi, ora al Paris Saint-Germain, e della moglie e procuratrice, la showgirl argentina Wanda Nara, nel processo milanese per diffamazione a carico dell’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona. 

Pubblicità

In particolare, Brozovic, parte civile col legale Danilo Buongiorno, e Perisic, teste della Procura, sono entrambi impegnati agli Europei con la Croazia, mentre Icardi e Nara (anche loro parti civili) sono in quarantena dopo un viaggio in Tanzania. Le testimonianze erano già saltate a fine gennaio scorso e ora il giudice della quarta penale di Milano ha rinviato l’udienza al primo febbraio 2022, sempre per sentire i quattro. 

L’ex agente fotografico è imputato per quanto scrisse nel febbraio 2019 sul suo sito "King Corona Magazine", ossia: «Mauro Icardi divorzia da sua moglie - Wanda Nara ha tradito il suo compagno con Marcelo Brozovic». La testata web di Corona aggiungeva che Brozovic aveva subito «aggressioni violente» da Icardi. La coppia Icardi-Nara, assistita dall’avvocato Giuseppe Di Carlo, così come Brozovic, con l’avvocato Buongiorno, si sono costituiti parti civili dopo le querele da loro presentate. 

Oggi il giudice ha invitato i legali a comunicare entro fine dicembre se i testi potranno venire in aula a febbraio. «Un po' gli Europei, un po' la quarantena... ma io poi ho difficoltà a trovare un’udienza disponibile», ha detto. E ha fissato anche altre date per l’1 e il 29 marzo. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA