Notizie locali
Pubblicità

Gossip

Gf Vip, Ginevra Lamborghini e le ragioni della rottura con la sorella Elettra: «Non parliamo dal 2019»

"La mia porta per lei è sempre aperta, vorrei chiederle scusa per essermi comportata in maniera torbida nei suoi confronti perché ero accecata dalla rabbia. Quello che so è che mi manca un pezzo del mio cuore"

Di Redazione

Nella prima serata di Canale 5 è andata in onda ieri sera la 2a puntata del "Grande Fratello Vip". Tra i primi scontri, dissapori e le storie dei concorrenti, durante questi giorni nella Casa, uno dei gossip che ha più attirato l'attenzione degli spettatori, è stato quello del rapporto tra le sorelle Lamborghini: Ginevra, concorrente di quest'edizione, ed Elettra, cantante e showgirl da sempre molto acclamata dal pubblico.

Pubblicità

Ginevra ha già avuto ampiamente modo di parlare degli screzi con la sorella, con la quale non parla e non si incontra dal 2019. 

La ragazza sostiene che non ci sia stato un reale motivo di rottura tra lei e sua sorella. Ipotizza che i loro dissapori possano aver avuto origine durate l'infanzia, nella competizione che il padre, Tonino, avrebbe involontariamente innescato tra loro: "Io glielo vorrei chiedere. Che cosa è successo?. Non abbiamo litigato, c'è semplicemente stata una rottura. Credo sia qualcosa che debba essere recuperato nel nostro passato, quando eravamo piccole. Mio padre ci ha messo molto a confronto. Mi chiamava la principessina, diceva: "Guarda che bella Ginevra". Invece a Elettra diceva: "Sei un maschiaccio", le faceva notare il chiletto in più. È normale che lei sia cresciuta con una competizione nei miei confronti".

Ai suoi coinquilini, Ginevra, ha anche rivelato di essere stata esclusa dalla cena di Natale con la famiglia: "Il Natale? Facciamo tutto separato da tre anni, Natale, i compleanni, tutto. La cosa brutta è che spesso sono stata io l'esclusa delle situazioni. Natale dell'anno scorso è stato terrificante perché mia madre, alle 7 della sera del 24 dicembre, mi chiese se potessi andarmene perché non ero gradita a cena. E io ci sono rimasta malissimo. Mi disse: "Raggiungici tra due ore, ceniamo con te alle 21". Io, col cuore nella mer**, sono tornata a casa, ho preso i regali. Però non ho aspettato fino alle 21. Ho aspettato mezz'ora e sono tornata a cena da mia madre e c'erano tutti. È stato bruttissimo perché in una situazione come Natale, nessuno ha avuto il contatto visivo con me.

Tutte queste dichiarazioni, però, non sono affatto piaciute alla sorella Elettra, tanto che la cantante ha deciso di diffidare sia il programma che la sorella.

Nel corso della puntata di ieri, Alfonso Signorini ha annunciato l'arrivo della lettera di diffida inviata dall'avvocato di Elettra, secondo cui non è più possibile fare il suo nome o parlare di lei.

Ginevra ha però avuto modo di tornare sull'argomento: "Qualsiasi sia la motivazione dietro questa scelta sono aperta al dialogo - ha spiegato - Tante volte mi è stato chiesto quale fosse il problema tra di noi ma la verità è che non so dare una risposta a queste domande, non voglio dare la colpa ai miei genitori. Ne ho parlato con loro, anche loro fanno fatica a inquadrare questo rapporto". 
Ha provato a darsi una spiegazione sulla crisi con la sorella: "Se vogliamo trovare una motivazione stupida, la punta dell'iceberg, potrebbe essere la paura di sentirsi prevaricata perché sto provando a entrare nel suo mondo artistico - ha detto - Certe cose potremmo farle anche insieme, se lei vuole".

Poi l'appello: "La mia porta per lei è sempre aperta, vorrei chiederle scusa per essermi comportata in maniera torbida nei suoi confronti perché ero accecata dalla rabbia. Quello che so è che mi manca un pezzo del mio cuore".

Diversi sono i fan del programma e della cantante che vorrebbero sentire anche la sua versione dei fatti, ma per adesso, da parte di Elettra, nessuna dichiarazione. I motivi della loro separazione restano ancora un mistero.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA