Notizie locali
Pubblicità

ipress news

“Aprile Pink” per la salute delle donne

Catania, Milano, Torino, Bergamo, Castellanza, Varese: un filo rosa unisce queste città dal 19 al 30 aprile. È il calendario di iniziative degli ospedali e centri medici Humanitas di tutta Italia che aderiscono all’iniziativa di ONDA - Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere con oltre 300 tra visite, esami, consulti e incontri gratuiti

Di Redazione

In occasione della Giornata Nazionale della Salute della Donna (22 aprile 2022), gli ospedali Humanitas e i centri medici Humanitas Medical Care rispondono all’invito di ONDA - Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere con un calendario di iniziative per la salute femminile. Dal 19 al 30 aprile gli specialisti di Catania, Milano, Torino, Bergamo, Castellanza saranno al fianco delle donne con visite, consulti ed incontri gratuiti, per promuovere l’informazione, la prevenzione e l’importanza di una medicina a misura di donna, sempre più attenta alle differenze di genere.

Pubblicità

Oltre 300 visite e consulti gratuiti: dalla senologia alla ginecologia, dalla dermatologia alla cardiologia, dall’endocrinologia alla proctologia per la salute del pavimento pelvico fino alla reumatologia e alla psicologia.

A disposizione delle pazienti: visite ginecologiche con pap test, senologiche con ecografia bilaterale, cardiologiche con elettrocardiogramma, consulenze nutrizionali. Tutte le info su Pink Union e la settimana di prevenzione femminile | Istituto Clinico Catanese (humanitascatania.it)   

Informazione, prevenzione e Ricerca per combattere i ritardi di Covid-19

I dati raccolti dall'Osservatorio nazionale screening* da gennaio 2020 a maggio 2021 confrontati con quelli del 2019, prima che il Covid entrasse nelle nostre vite, raccontano di un calo pari al 28,5% degli screening effettuati. Tra questi, quasi un milione di mammografie in meno (817.000), che si traducono in una stima di 3.558 diagnosi di tumore al seno non effettuate e un ritardo accumulato di circa cinque mesi, e 784.760 screening della cervice in meno con HPV test che ha sostituito il Pap test, e una stima di 3.504 diagnosi di tumori della cervice non effettuati.

Anche il tumore al colon ha registrato un cambio di “genere”, diventando la seconda “emergenza” nel mondo femminile (20.000 casi), dopo il tumore al seno (55.000), ma con una mortalità ancora piuttosto alta e con un ritardo di diagnosi accumulato di circa sei mesi. E se la sopravvivenza a cinque anni per il tumore al seno raggiunge quasi il 90% delle pazienti, per il tumore al colon cala drasticamente a poco più del 65% (fonte Aiom 2021).

“L’impegno dell’Istituto – afferma il direttore sanitario di Humanitas Istituto Clinico Catanese dott. Santi Mauro Gioè - mira a ricordare, attraverso questi appuntamenti periodici, quanto sia importante la prevenzione. Gli specialisti sono a disposizione delle pazienti in un’ottica di sensibilizzazione della cultura della salute, per spiegare loro – conclude - come “ascoltare” il proprio corpo e quali interventi compiere a tutela del benessere personale”.

* fonte: Osservatorio nazionale screening

Il calendario completo delle iniziative è consultabile su https://pinkunion.fondazionehumanitasricerca.it/news/aprile-pink-per-la-salute-delle-donne/

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA