Notizie locali
Pubblicità

ipress news

Afghanistan, commercialisti: «Tutelare i diritti delle donne vittime di violenza e discriminazioni»

Di Redazione

Afghanistan, agosto 2021: si consuma una delle tragedie umanitarie più devastanti dei giorni nostri. I talebani dopo 20 anni riprendono il controllo del territorio afgano, riaffermando la supremazia della sharia sulla legge degli uomini, travolgendo l’ormai consolidato regime democratico, con tutto ciò che ne consegue in termini di annientamento dei diritti umani e civili, soprattutto in riferimento a quelli di donne e bambini. Nonostante le rassicurazioni del neonato regime talebano, il timore di un ritorno al vecchio sistema che vedeva i diritti delle donne annientati è più che un fondato timore. In questo contesto, l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Catania, nella persona del presidente Giorgio Sangiorgio, e il suo Comitato delle Pari Opportunità, nella persona del presidente Maria Papotto, non possono esimersi nell’esprimere la loro solidarietà al popolo afgano. Contestualmente chiedono al Governo italiano - all’unisono con il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - di promuovere in tutte le sedi opportune la difesa dei diritti umani, con particolare attenzione a donne e bambini, vittime di inaccettabili violenze e discriminazioni, e nel contempo di garantire l’attivazione di corridoi umanitari per consentire un’ordinata evacuazione a tutti coloro che richiedano di abbandonare il teatro del conflitto

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA