Notizie locali
Pubblicità

ipress news

Catania: vandalizzati cestini per la raccolta dei rifiuti impiantati solo un mese fa

Ecocar Ambiente: «I nostri sforzi vengono resi vani da atti delinquenziali. Nonostante ciò, nel mese scorso abbiamo raggiunto il 40% di differenziata nel Lotto Sud»

Di Redazione

CATANIA - Dopo le telecamere manomesse, anche i cestini danneggiati. A un mese circa dalla segnalazione dei due sistemi di videosorveglianza vandalizzati, Ecocar Ambiente fa i conti con nuovi atti d’inciviltà che rendono davvero complicata l’attività di contrasto all’abbandono indiscriminato di rifiuti lungo le arterie stradali. Nel mese di novembre l’azienda ha installato lungo le strade del Lotto Sud - quello di sua competenza - circa 60 cestini per la raccolta dei rifiuti (cestelli gettacarte utilizzabili anche per il deposito delle deiezioni canine). L’impresa, proprio in questi giorni, fa la conta di quanti, tra questi, sono stati danneggiati, fatti esplodere e asportati dal palo di sostegno.

Pubblicità

«L’apposizione dei cestini, datata 15 novembre, è destinata a rendere più efficiente il servizio di raccolta e nello stesso tempo a garantire una maggiore pulizia lungo le strade - spiegano i referenti aziendali - purtroppo però continuiamo a fare la conta dei danni. Nonostante i nostri sforzi, l’attività di pulizia e ritiro rifiuti è resa complicata da atti di vandalismo e distruzione. Prima le telecamere manomesse e rese inutilizzabili, adesso i cestelli danneggiati, oggetto di furto e bruciati: senza una collaborazione dei cittadini la nostra attività non può essere efficiente. Nonostante ciò, nel mese scorso abbiamo raggiunto, nel Lotto Sud, il 40% di raccolta differenziata. Dunque, se avessimo la cooperazione di un maggior numero di cittadini, si potrebbero ottenere risultati ancora più gratificanti per la città».

Nel dettaglio, (come da foto, ndc), si tratta di un cestino trafugato in via Don Giacomo Alberione (angolo via San Giuseppe La Rena) e di un cestino gettacarta e un cestino per deiezioni canine entrambi danneggiati irreparabilmente, che erano stati posizionati nei pressi dell’Area giochi/ristoro alla fine di via degli Agrumi. Tali cestini erano stati collocati in data 15 novembre 2022. Di seguito si riporta galleria fotografica di prima e dopo l’evento vandalico.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA