Notizie locali
Pubblicità

ipress news

Fondazione Ingegneri, Filippo Di Mauro è il nuovo presidente: «Più formazione a distanza e aggiornamento per imprese e PA»

Nominata dall’Ordine la nuova squadra per il quadriennio 2021-2025

Di Redazione

CATANIA – Il Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Catania - presieduto da Mauro Scaccianoce - nella seduta di ieri pomeriggio (14 settembre) ha designato la nuova Fondazione: «Una squadra giovane, dinamica e con grandi obiettivi per il prossimo quadriennio, coordinata dal neopresidente Filippo Di Mauro – sottolinea Scaccianoce – che, siamo certi, continuerà il lavoro portato avanti in questi anni con grande entusiasmo. La Fondazione è il braccio operativo dell’Ordine, l’ente intorno al quale ruota la formazione e l’aggiornamento dei 6mila ingegneri che operano sul territorio etneo: una realtà che oggi rappresenta un “modello” a livello nazionale».

Pubblicità

Il neopresidente Di Mauro dipinge subito il quadro: «Due gli obiettivi principali che caratterizzeranno il nostro operato: incrementare la formazione a distanza e assistere gli iscritti nel rispetto delle scadenze, soprattutto quelle obbligatorie».

Dal giorno della sua nascita, l’ente ha posto molta attenzione all’aggiornamento professionale, «seguendo l’evoluzione dei tempi, delle nuove tecnologie e delle necessità espresse dalla società e dal mercato professionale», aggiunge Di Mauro.

«A causa della pandemia – prosegue – nell’ultimo anno è stata rafforzata la formazione a distanza, da cui sono emersi molteplici aspetti positivi, quali avere relatori di rilievo nazionale, che difficilmente potrebbero presenziare fisicamente, e una più facile gestione delle tempistiche e della logistica. E questi sono i punti fermi su cui vogliamo costruire il nostro futuro, migliorando ulteriormente la modalità asincrona. L’e-learning può essere molto utile per chi voglia aggiornarsi, sposando le necessità e gli impegni del professionista; accorciando le distanze e venendo incontro alle esigenze dei colleghi dislocati su tutta la provincia. A questo, poi, affiancheremo anche servizi per le aziende e le Pubbliche Amministrazioni, che potranno usufruire di vantaggiose convezioni per la formazione dei propri tecnici».

Non solo aggiornamento professionale: la “nuova” Fondazione sarà vicina agli iscritti anche nel quotidiano, «aggiungendo un servizio di supervisione e alert per rispettare le scadenze – continua Di Mauro – in particolar modo quelle obbligatorie, quali sicurezza sul lavoro e prevenzione incendi. Risultati che cercheremo di raggiungere nei prossimi 4 anni, lavorando all’unisono con l’Ordine e dando seguito all’operato degli anni precedenti. Anni virtuosi sotto la guida di Carmelo Maria Grasso, Santi Maria Cascone, Luigi Bosco, Aldo Abate e Mauro Scaccianoce, attualmente presidente dell’Ordine».

E proprio Scaccianoce è convinto che «le iniziative della Fondazione saranno un’importante vetrina per il nostro operato, dando maggiore autorevolezza al nostro Ordine. Idee innovative, competenza e preparazione: queste le caratteristiche dei componenti della nuova Fondazione».

Ad affiancare Di Mauro ci saranno i vicepresidenti Salvo Bazzano e Giuseppe Marano, il segretario Davide Salvà e il tesoriere Fabio Filippino. Completano la squadra: Corrado Arangio, Antonio Brunetto (consigliere dell’Ordine delegato in Fondazione), Francesco Campione, Giuseppe Di Pisa, Giuseppe Garifoli, Francesco Greco, Mariagrazia Leonardi, Gianluca Longo, Gianfranco Scuderi, Egidio Sinatra.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA