Notizie locali
Pubblicità

ipress news

Radiologia medica e interventistica in rete per attivare un percorso equo, efficace e accessibile

Sicilia, 45° congresso regionale

Di Redazione

CATANIA – Da domani giovedì 16 a sabato 18 dicembre, presso il Four Points by Sheraton Catania Hotel & Conference Center si terrà il 45° Congresso del Gruppo regionale siciliano della SIRM (Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica).

Pubblicità

Organizzato dal presidente siciliano Sirm Gianfranco Di Fede e Antonello Basile (professore associato di Diagnostica per immagini e radioterapia dell’Università di Catania), l’evento “Il Radiologo e l’emergenza: Door to Imaging” vedrà la partecipazione di Ruggero Razza (assessore alla Salute della Regione Siciliana), Roberto Lagalla (assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale della Regione Siciliana), Antonio Scavone (medico radiologo e assessore regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, Presidente onorario del Congresso) e Vittorio Miele (presidente nazionale Sirm).

Il Congresso, appuntamento attesissimo dopo quasi due anni di assenza a causa del Covid-19, coinvolgerà i migliori specialisti regionali, le eccellenze siciliane della Radiologia Interventistica, che si sono date appuntamento per discutere di emergenze neurologiche non traumatiche, aneurismi del circolo intracranico, emergenze toraciche non traumatiche, sindromi aortiche acute, emergenze traumatiche addominali, emergenze addominali vascolari e ischemie intestinali.

La SIRM è la società scientifica italiana con il maggior numero di iscritti, oltre 11.000 di cui circa 1.000 in Sicilia. La Radiologia Interventistica è una branca della Radiologia medica che comprende tutte le procedure percutanee o mini-invasive, diagnostiche e terapeutiche, effettuate attraverso la guida e il controllo delle metodiche radiologiche, quali fluoroscopia digitale, TC, RM ed ecografia, procedure che hanno trasformato indicazioni cliniche e approccio terapeutico di una grande parte delle patologie in emergenza e in elezione, in passato appannaggio della sola chirurgia

L’obiettivo degli organizzatori è quello di far nascere una rete di specialisti che si occupi di interventistica radiologica, con l’obiettivo di attivare un percorso uniforme, equo, accessibile ed efficace. É per questo che il presidente regionale SIRM Gianfranco Di Fede e il suo staff di lavoro stanno lavorando alla stesura di un documento che certifichi la realizzazione di un Team di Radiologi e Neuroradiologi che, con l’ausilio di tecnologie d’avanguardia, possano fornire all’utenza siciliana e non solo, un servizio allineato ai più alti standard nazionali ed europei.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA