Notizie Locali


SEZIONI
Catania 16°

agenzia

Artista aggredito a Carpi, la mostra chiude in anticipo

Saltini, la decisione sui social: "Condizioni salute precarie"

Di Redazione |

MODENA, 17 APR – Andrea Saltini, l’artista carpigiano aggredito e ferito a fine marzo da uno sconosciuto dopo le accuse di blasfemia mosse da movimenti ultra cattolici, annuncia via Facebook che domani chiuderà la mostra ‘Gratia Plena’, al centro delle critiche. L’esposizione allestita al museo diocesano di Carpi, sarebbe in realtà dovuta proseguire fino al due giugno, ma Saltini ha preso la decisione proprio in seguito all’aggressione subita. Lui stesso lo spiega in un post: “La decisione – scrive il pittore – è dettata dal mio precario stato di salute, conseguente all’aggressione subita e alle continue manifestazioni di dissenso culminate nei noti episodi di violenza fisica e verbale. Peraltro – prosegue l’artista – non mi è più possibile sostenere i costi relativi alla sicurezza, prima non preventivati, indispensabili al fine di garantire l’accesso sereno dei visitatori alla mostra e l’incolumità di tutti i collaboratori ed i volontari. Un sentito e doveroso ringraziamento – termina Saltini – ai curatori della mostra, al mio team e tutti coloro che mi hanno sostenuto”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: