Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

agenzia

Burrasca e pioggia nello spezzino, frane e alberi abbattuti

Interventi per liberare le strade da Cinque Terre a Val di Vara

Di Redazione |

LA SPEZIA, 27 OTT – Venti di 100 km/h sulla Spezia e il suo golfo con raffiche fino a 150 km/h registrate in Val di Vara ai Casoni di Suvero. Notte di burrasca sulla provincia spezzina interessata dall’allerta arancione diramata da Arpal. Si segnalano alberi caduti dalle Cinque Terre fino all’entroterra compreso il capoluogo, dove la centrale Viale Amendola è rimasta chiusa per alcune ore a causa del crollo di un platano poi rimosso dai Vigili del fuoco. Nel quartiere della Pianta rami spezzati hanno danneggiato alcune auto, mentre a Valdellora un albero è crollato sul tetto di una casa. Gravi disagi alla viabilità di Riccò del Golfo, dove sono caduti oltre 70 mm di pioggia in tre ore. Problemi sulla provinciale 17 della Val Graveglia, interessata dalla caduta di una dozzina di piante, e sull’Aurelia in località Stretta per una frana di fango che ha invaso la carreggiata. Il Comune ha invitato i cittadini a limitare “gli spostamenti alle reali e non procrastinabili necessità”. In azione personale di Protezione Civile e Polizia Municipale in soccorso ad alcune famiglie alle prese con allagamenti. Tre alberi sono caduti sulla provinciale 566 della Val di Vara, rimossi dai volontari del distaccamento Vigili del Fuoco di Levanto che hanno ripristinato la viabilità durante la notte. Anche la provinciale 38 per Pignone interessata dal crollo di un albero in locale Colle di Gritta nel territorio di Monterosso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: