Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

agenzia

Commercialista sospeso fattura 500mila euro, incasso sequestrato

Indagini GdF, il professionista era stato arrestato nel 2022

Di Redazione |

PAVIA, 11 GIU – La Guardia di Finanza di Pavia ha sequestrato 579mila euro a un commercialista arrestato nel 2022 per reati di natura fiscale e che da allora ha continuato a seguire pratiche e adempimenti per i clienti del proprio nonostante fosse stato sospeso per 5 anni dall’esercizio della professione. Il commercialista di Stradella (Pavia) due anni fa era finito in carcere e l’Ordine di categoria lo aveva sospeso dall’Albo. La GdF ha scoperto però che ha proseguito la sua attività depositando, ad esempio, i bilanci societari ed esercitando “in modo abituale e continuativo – ha spiegato il procuratore di Pavia, Fabio Napoleone -, fatturando le prestazioni e incassando i relativi compensi”. Inoltre il professionista, nonostante la sospensione dell’Albo avesse comportato la revoca dell’accesso digitale per inoltrare le dichiarazioni fiscali all’Agenzia delle Entrate, ha continuato a usare il servizio telematico per inserire le pratiche dei propri clienti usando però le credenziali di altri colleghi. I 579mila euro sequestrati corrispondono, secondo le indagini, al profitto che il titolare dello studio ha incassato dal 2022.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: