Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

agenzia

Imprenditore ucciso, chiesta conferma ergastolo per il nipote

L'uomo sparì l'8 ottobre 2015, oggi l'imputato era in aula

Di Redazione |

BRESCIA, 27 OTT – Nel corso dell’udienza davanti alla corte d’Assise d’appello di Brescia il sostituto procuratore generale di Brescia Domenico Chiaro ha chiesto la conferma della condanna all’ergastolo per Giacomo Bozzoli, condannato in primo grado per l’omicidio dello zio Mario, svanito nella sua fonderia di Marcheno l’8 ottobre 2015. Giacomo Bozzoli oggi era presente in aula a fianco del padre Adelio. Presenti anche Irene Zubani, la vedova di Mario Bozzoli, e i due figli dell’imprenditore scomparso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: