Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

ROMA

Istat: entrate Comuni +4%, a 86,650 mld

Di Redazione |

ROMA, 3 NOV – Nel 2015 le entrate complessive accertate delle amministrazioni comunali sono pari a 86.650 milioni di euro (+4,0% rispetto al 2014), con una capacità di riscossione del 71,7% (+2,5 punti percentuali). Le riscossioni ammontano a 78.405 milioni di euro, con le entrate tributarie che rappresentano il 46,2% del totale. Lo riferisce l’Istat. Di contro le spese impegnate dai Comuni sono pari a 83.490 milioni di euro (+3,9% sul 2014), in prevalenza destinate all’acquisto di beni e servizi (36,6%) e alle spese per il personale (17,0%), queste ultime con un’incidenza rispetto alle entrate correnti del 22,8%. Rispetto al 2014 sono diminuite le spese per il personale (-2,9%) e quelle per trasferimenti (-0,6%) mentre risultano in aumento le spese per investimenti in opere (+10,2%). La spesa procapite più elevata è nei comuni della Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste (1.848 euro), in quelli del Veneto il valore più basso (657 euro). In Sicilia, invece, si registra la spesa corrente per abitante più bassa (90 euro).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA