Notizie locali
Pubblicità

Italia

'Assalto' a Venezia, città sotto stress per afflusso turisti

Code per vaporetti verso Burano e Murano,taxi sfrecciano nei rii

Di Redazione

VENEZIA, 21 APR - Lunghe code di turisti stamane a Venezia nei principali imbarcaderi dei mezzi acquei pubblici. I disagi, fa sapere la Polizia municipale, riguardano in particolare i vaporetti diretti alle isole di Murano e Burano. Proteste anche da parte di alcuni residenti che fanno fatica a salire sui mezzi Il flusso turistico è molto elevato in questi giorni, sia per il trascinamento delle vacanze legate al 'ponte' di Pasqua (sabato è stata toccata una punta di 140mila visitatori) sia per l'apertura della Biennale d'Arte. E' tutta la laguna ad essere presa d'assalto: lo conferma con un post su Facebook Nena Almansi, vogatrice della Regata Storica, prendendosela soprattutto con i taxi acquei. "In questi giorni navigare per canali o in laguna è un incubo - sottolinea -. Limiti di velocità questi sconosciuti. Fretta di imbarcare, sbarcare, prendere un altro lavoro. In Canal Grande ci sono i cavalloni". L'Actv, l'Azienza di trasporto lagunare, è già corsa ai ripari per 'governare' l'afflusso agli imbarcaderi. In questi giorni gli accessi privilegiati per i residenti e i pendolari sono stati attivati a Fondamente Nove, Murano Faro, Punta Sabbioni e da questo weekend anche a Pellestrina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA