Notizie locali
Pubblicità

Italia

Atteso il grande freddo dalla Scandinavia: da lunedì cambia tutto

Secondo le previsioni di iLMeteo.it sul Paese, dove il tempo nel weekend resta soleggiato, si verificherà un cambiamento brusco

Di Redazione

Ancora due giorni di attesa, poi un rapido attacco instabile proveniente dal Nord Europa guasterà il clima sul nostro Paese. A dirlo è Mattia Gussoni, meteorologo di iLMeteo.it. Dopo un weekend all’insegna di un tempo in gran parte soleggiato e con un clima a tratti gradevole di giorno, salvo le consuete nebbie o foschie sulla pianura padano-veneta, da lunedì 31 gennaio il tempo cambierà ancora una volta. «L'avvicinarsi di un nucleo di aria fredda dalla Scandinavia - spiega l’esperto - richiamerà dapprima venti umidi oceanici che provocheranno un corposo aumento della nuvolosità sui settori occidentali italiani, anche con qualche pioggia sparsa, poi furiosi venti di burrasca (Maestrale) che potranno soffiare fin oltre i 100 km/h, soprattutto sulla Sardegna». Il forte vento oggi è stato già avvertito in Sicilia con raffiche molto violente soprattutto in alcune zone dell'isola.

Pubblicità

Tra lunedì sera e martedì il tempo peggiorerà rapidamente dal medio e basso Adriatico verso il resto del Sud con piogge forti, locali temporali e nevicate che sugli Appennini potranno scendere fino a 900-1000 metri. Mentre il nord sarà protetto dalla barriera alpina che garantirà così giornate soleggiate, ma soprattutto senza nebbia e smog. Il vento continuerà a soffiare impetuoso anche nella giornata di martedì, in particolare sui bacini meridionali e sulle Alpi dove le raffiche potranno sfiorare gli 80 km/h. Le temperature subiranno un aumento nei valori massimi dalla giornata di domenica, poi caleranno soprattutto al Sud e nel corso delle ore notturne. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: