Notizie locali
Pubblicità

Italia

Bullizzato dalle maestre: i genitori sentiti in questura a Pavia

Fino a fine anno supplenti al posto delle tre insegnanti

Di Redazione

PAVIA, 21 APR - Sono stati ascoltati oggi in Questura, a Pavia, i genitori del bambino che sarebbe stato "bullizzato" da tre maestre alla scuola primaria Carducci. Il padre e la madre sono stati sentiti per alcuni approfondimenti investigativi sulla loro denuncia, in particolare in merito ai messaggi che le docenti si sono scambiate nella chat scolastica e riguardanti il bambino. Era stata la mamma, anche lei insegnante nella stessa scuola, a scoprire per caso le frasi ed a rimanere colpita dalla durezza dei giudizi espressi verso suo figlio. Le tre maestre, nei cui confronti è stato avviato un procedimento disciplinare da parte dell'Ufficio scolastico regionale che potrebbe comportare una sospensione, oggi si sono ripresentate a scuola, ma non per riprendere il loro posto. Da ieri infatti, al ritorno in classe dopo le vacanze pasquali, sono state sostituite da tre supplenti. E' presumibile che non torneranno a svolgere il loro lavoro almeno sino alla fine dell'attuale anno scolastico. Non è escluso che nei prossimi giorni vi sia anche un'ispezione disposta dal Ministero.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA