Notizie locali
Pubblicità

Italia

Cadaveri di due anziani scoperti in casa a Rovigo: ipotesi omicidio-suicidio

Pare che l'uomo soffrisse di un disturbo psichico

Di Redazione

I cadaveri di due anziani sono stati scoperti in una abitazione di Rovigo. L’ipotesi è che si possa trattare di un omicidio-suicidio. Le vittime si chiamano Renzo Cavazze, 76 anni, e Guglielmina Pasetto,71. In base alle prime informazioni, l'uomo si sarebbe impiccato dopo aver strangolato la donna, il cui cadavere è stato trovato a letto. Entrambi erano pensionati. Da tempo pare Cavazze soffrisse di un disturbo psichico. 

Pubblicità

Cavazze assisteva da anni la moglie, parzialmente paralizzata dopo essere stata colpita da un ictus. Una situazione che con l’andare del tempo aveva prostrato l'uomo, fino a farlo cadere in un grave stato depressivo. Dalle prime informazioni raccolte, Cavazze potrebbe aver soffocato la moglie con un cuscino e si sarebbe poi tolto la vita impiccandosi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: