Notizie locali
Pubblicità

Italia

Calcio: Thiago Motta esalta il gruppo, una gioia enorme

Lo Spezia sale a 32 punti: "Ma rimaniamo concentrati"

Di Redazione

LA SPEZIA, 02 APR - "Ci abbiamo creduto fino all'ultimo secondo: è davvero una gioia enorme. Ho visto oggi una squadra che sa cosa vuole in campo, che sa gestire le emozioni nei singoli per poi potersi esprimere nel collettivo. Abbiamo fatto una partita molto interessante, alla fine penso che la vittoria premi la fiducia di potercela fare". Così Thiago Motta accoglie la nona vittoria del suo Spezia, che vince all'ultimo minuto l'ennesimo scontro diretto, sale a 32 punti e ora vede la salvezza ad un passo. "Sapevamo che avremmo dovuto affrontare un Venezia che è sempre ben messo in campo, che in passato ha vinto in campi importanti. Due squadre che giocano per lo stesso obiettivo e si sono affrontate con rispetto reciproco. Mantenendo equilibrio e avendo la capacità di capire quando sarebbe servito un pizzico di coraggio in più, siamo riusciti a vincerla". Decisivi i cambi nel secondo tempo. In particolare Manaj, che con il suo peso specifico ha trascinato in avanti il baricentro dello Spezia. "Ottima prestazione quando è entrato. Lui, come Ferrer e Sala, sono ragazzi che hanno capito che c'è sempre modo di essere protagonisti. Si meritano di vivere queste emozioni". La rete però l'ha segnata Gyasi, fino a quel momento piuttosto impreciso. "Ognuno dà il proprio massimo perché sappiamo di avere un obiettivo comune. Lui in questo campionato ha giocato in tanti ruoli con sacrificio, è stato in panchina, quando è entrato ha sempre dato il massimo. Non è un caso abbia segnato lui, perché è un esempio per tutti. Anche per me. E' ancora giovane, ha tanto da dare in carriera". Classifica alla mano, potrebbero mancare davvero pochi punti al traguardo. Ma Motta chiede di non abbassare la guardia. "Rimango concentrato al mille per cento. Io come i miei giocatori. Avremo un giorno e mezzo per staccare la testa e da lunedì ci rimettiamo sotto per preparare la partita di Empoli. Se ripenso alle difficoltà avute ad inizio anno tra Covid e infortuni... L'abbiamo vissuta assieme, combattendo e soffrendo, per arrivare a vivere un momento come questo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: