Notizie locali
Pubblicità

Italia

Campione di lotta massacra di botte compagna, arrestato

La donna è riuscita a chiamare la polizia

Di Redazione

GENOVA, 15 SET - Ha massacrato di botte la compagna causandole una lesione a un occhio. La donna, una cittadina sudamericana di 31 anni, dopo l'ennesima aggressione ha chiamato le volanti e fatto arrestare il compagno violento. In manette è finito un italiano di 35 anni, campione di lotta greco romana. Secondo quanto raccontato dalla compagna, il fidanzato l'avrebbe aggredita in casa, nel quartiere Marassi di Genova, colpendola con schiaffi e pugni in faccia. L'episodio della scorsa notte non sarebbe però il primo. L'uomo è stato portato nel carcere di Marassi con l'accusa di lesioni aggravate e maltrattamenti. La donna è stata portata all'ospedale San Martino dove è stata ricoverata con una prognosi di 30 giorni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA