Notizie locali
Pubblicità

Italia

Csm, da domani 10mila magistrati alle urne

Da eleggere 20 togati, i candidati sono 4 volte di più

Di Redazione

ROMA, 17 SET - Ottantasette candidati, 4 volte di più dei posti disponibili. Tra loro 40 donne, effetto della nuova legge elettorale che per promuovere la parità di genere ha previsto anche il sorteggio. Da domani e sino alle 14 di lunedì i circa 10mila magistrati sono chiamati alle urne per rinnovare il Consiglio superiore della magistratura. Venti i consiglieri togati da eleggere (4 in più rispetto agli attuali) tra giudici di Cassazione (2) e di merito (13) e pubblici ministeri (5). E' la prima grande consultazione dopo la crisi di credibilità che ha investito la magistratura per lo scandalo delle nomine, emerso con le intercettazioni e le chat trovate nel cellulare dell'ex presidente dell'Anm Luca Palamara, sotto processo a Perugia. Ed è il primo banco di prova per la riforma Cartabia approvata a giugno dal Parlamento, all'esito di una faticosa mediazione tra i partiti dell'allora maggioranza, con l'obiettivo dichiarato di arginare lo strapotere delle correnti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA