Notizie locali
Pubblicità

Italia

Cybercrime: esperti, prossimo 11/9 sarà attacco informatico

'Non facciamoci trovare impreparati o conseguenze catastrofiche'

Di Redazione

ROMA, 03 MAR - Secondo il Global Risk Report per il 2021 del World Economic Forum, la sicurezza informatica rappresenta una delle maggiori minacce che l'umanità dovrà affrontare nel prossimo decennio. "Personalmente credo che il prossimo potenziale '11 settembre' sarà rappresentato da un attacco informatico che avrebbe però un impatto molto più grave, perché in questo caso diventerebbe un attacco globale non mirato a una singola nazione, ma all'intero sistema- ha detto Stefan Umit Uygur, Ceo di 4Securitas- non possiamo farci trovare impreparati, altrimenti le conseguenze saranno catastrofiche, come sta già avvenendo nella situazione Russia-Ucraina, in cui gli attacchi si propagano oltre l'area interessata dal conflitto, provocando un'escalation cyber che potrebbe coinvolgere tutto il mondo. Occorre dunque alzare il livello di consapevolezza diffusa e promuovere la formazione sulla sicurezza informatica, creando nuove competenze specifiche e adeguando la trasformazione digitale delle aziende e del Paese in ottica di cyber defence". Stamane si è parlato di PNRR, transizione digitale, cybersecurity, sanità digitale e industria 4.0 nel dibattito che si svolto presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica nell'ambito degli Stati Generali dell'Ingegneria dell'Informazione promossi dall'Intergruppo Parlamentare Inclusione Digitale e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (Cni).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: