Notizie locali
Pubblicità

Italia

Etiopia: Save the Children, a 29 mln serve assistenza umanitaria

'Pronto progetto su sicurezza alimentare per 26.000 persone'

Di Redazione

ROMA, 20 MAG - "In Etiopia, su 110 milioni di abitanti, 29 milioni di persone hanno bisogno di assistenza umanitaria e 5,9 milioni sono sfollati a causa della peggiore siccità degli ultimi 40 anni e dei conflitti localizzati", lo ha detto Save the Children, nell'ambito dell'evento "Impossibile 2022", annunciando il programma di assistenza in denaro e voucher, che intende supportare le famiglie locali e quindi "evitare che debbano impiegare i loro pochi mezzi di sussistenza esclusivamente per cibo, a scapito di altre priorità, come istruzione, salute familiare e dei bambini". Il progetto pilota di Save the Children intende "garantire un livello di nutrizione adeguato a oltre 15.000 bambini e sicurezza alimentare e mezzi di sussistenza a 5.200 famiglie, per un totale di circa 26.000 persone". "La siccità in Etiopia - aggiunge Save the Children - è la terza nello stesso decennio e la peggiore degli ultimi 20 anni e fa seguito alla scarsità delle piogge per tre stagioni consecutive", provocando, da inizio anno "la morte di 987.000 capi di bestiame".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: