Notizie locali
Pubblicità

Italia

Giornata sollievo, a Firenze mantello con 3mila pezzi stoffa

Esposto simbolo cura di 260mq dei volontari File

Di Redazione

FIRENZE, 29 MAG - Hanno lavorato per mesi coi gomitoli di lana, i ferri e l'uncinetto. Alla fine, è venuto fuori un mantello gigante di 260 mq, costituito da tremila 'mattonelle' all'uncinetto unite tra loro, che è stato esposto in piazza Ognissanti oggi, domenica 29 maggio, nella Giornata Nazionale del Sollievo, alla presenza delle assessore Sara Funaro e Cecilia Del Re. È il mantello delle Cure Palliative, un'opera d'arte unica nel suo genere realizzata nel periodo della pandemia da circa 100 persone, tra volontari e sostenitori di File, Fondazione italiana di leniterapia, un mantello che simboleggia il prendersi cura, l'accogliere e il proteggere, si spiega in una nota, ma che rappresenta anche la vita che si trasforma, che si adatta ai cambiamenti. Per questo motivo, è stata data al mantello la forma di un aquilone. Patrocinato dal Comune di Firenze e organizzato in collaborazione con Cna Firenze, Federalberghi Firenze e con le Associazioni di quartiere 'Borgo Ognissanti' e 'Ponte Vecchio', l'evento, denominato 'I Colori della Vita', ha raccontato attraverso il mantello, già esposto nel maggio dello scorso anno in Piazza delle Carceri a Prato, una storia di resistenza di tante persone che si sono unite intorno a questo progetto per testimoniare il valore della vita sempre, anche nelle sue fasi più difficili e delicate, come il fine vita.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA