Notizie locali
Pubblicità

Italia

Giovane morto sul lavoro: rapporto inviato a Procura Venezia

Diciottenne travolto da lastra di ferro. Area sotto sequestro

Di Redazione

VENEZIA, 17 SET - Sarà trasmesso nelle prossime ore alla Procura di Venezia il rapporto stilato dai carabinieri di San Donà di Piave (Venezia) e dello Spisal sulla morte del diciottenne, studente in stage lavorativo, morto ieri all'interno della Bc Service, di Noventa di Piave (Venezia). Il ragazzo, Giuliano de Seta, sarebbe stato travolto da una pesante lastra di ferro scivolata da un cavalletto che ha colpito gli arti inferiori. De Seta è morto all'ospedale dopo essere stato prima soccorso da alcuni operai dello stabilimento e poi dai medici del Suem. Il 18enne, residente a Ceggia (Venezia) frequentava la quinta all'istituto tecnico "Da Vinci" di Portogruaro e aveva iniziato lo stage secondo il progetto di alternanza scuola-lavoro. Carabinieri e tecnici dello Spisal stanno svolgendo ulteriori accertamenti per fare un quadro di quanto accaduto e sentiranno i vari dipendenti che si trovavano nello stabilimento quando è avvenuta la tragedia. Nel frattempo l'area è stata messa sotto sequestro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA