Notizie locali
Pubblicità

Italia

L'Anticiclone africano "riscalda" il Sud: colonnina di mercurio in salita

 Le previsioni de "iLMeteo.it" parlano di un vasto campo di alta pressione di origine sub-tropicale invaderà gradualmente tutto il Paese

Di Redazione

Si sposterà domani verso Sud l’ultima perturbazione dell’anno, in arrivo in queste ore in Italia, portando le ultime precipitazioni al Meridione e probabilmente anche sulle Alpi del Nordovest. Da mercoledì un vasto campo di alta pressione di origine sub-tropicale invaderà gradualmente tutto il Paese, riportando una totale stabilità atmosferica, ma con essa anche le nebbie diffuse al Nord e su alcune regioni del Centro. Sono le previsioni di Antonio Sanò, direttore del sito "iLMeteo.it".

Pubblicità

«Con l’arrivo dell’anticiclone - spiega - le temperature cominceranno a salire dove il tempo sarà più soleggiato e con punte di quasi 20°C al Sud. Al Centronord invece a causa della presenza di nubi basse e nebbie i valori termici rimarranno pressoché invariati in pianura. Al momento, informa Sanò, il tempo sull'Italia continua a mantenersi piuttosto instabile: nelle prossime ore una nuova perturbazione, l’ultima di questo 2021, farà rotta verso il nostro Paese. Oggi sarà una giornata diffusamente instabile su tutto il Paese: entro sera la pioggia avrà bagnato un pò tutte le regioni, interessando con fenomeni localmente intensi il versante tirrenico. Da segnalare inoltre il ritorno della neve sull'arco alpino a quote prossime ai 1000m e sull'Appennino centro-settentrionale mediamente intorno ai 1500/1700m; anche i venti soffieranno con forte intensità, soprattutto dai quadranti settentrionali. Sono attese forti raffiche di Maestrale, con punte anche di 80 km/h in Sardegna e in Sicilia. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: