Notizie locali
Pubblicità

Italia

L'eurodeputato Fidanza indagato per corruzione

Avrebbe ottenuto dimissioni di un consigliere assumendo figlio

Di Redazione

MILANO, 29 GIU - La procura di Milano ha aperto una inchiesta per corruzione sulle dimissioni del consigliere comunale di Brescia Giovanni Acri, che secondo l'accusa sarebbero avvenute per far posto a Giangiacomo Carlovini, ritenuto appartenente alla corrente politica dell'europarlamentare di Fratelli d'Italia Carlo Fidanza. In cambio avrebbe ottenuto l'assunzione del figlio nello staff dello stesso eurodeputato. Per questo oggi i militari del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza hanno eseguito perquisizioni nei confronti di Acri e del figlio e hanno consegnato a Fidanza una informazione di garanzia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA