Notizie locali
Pubblicità

Italia

Lancia sassi in A1,accusa di attentato a sicurezza dei trasporti

Anche interruzione servizio e resistenza. Domani la direttissima

Di Redazione

LODI, 12 AGO - Sono tre i reati che verranno contestati al 22enne che stamattina si è reso responsabile di lancio di oggetti in A1: attentato alla sicurezza dei trasporti, interruzione di pubblico servizio , resistenza a pubblico ufficiale. L'uomo, egiziano, è stato portato in ospedale, sedato e dimesso. Ora si trova in una cella sicurezza della questura di Lodi dove resterà fino alla direttissima di domani mattina. Secondo il procuratore della Repubblica Domenico Chiaro, il suo è stato il "gesto di una persona alterata e solo con ulteriori approfondimenti se ne potrà sapere di più".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA